Prima ricetta salata : risotto con pomodorini perini e Asiago

18 settembre 2008

    

        

In questi giorni sono un po’ di cattivo umore, sul depresso andante ed un sintomo è che i fornelli mi chiamano…mi scarico cucinando! E’ un modo per tenere la mente occupata! Visto che oggi non ho dovuto lavorare perchè la mia bimba aveva il suo primo giorno di asilo (speriamo che le educatrici riescano a darmi una mano nell’ ammaestrarla!) mi sono preparata un primo gustoso…in genere per mancanza di tempo mi arrangio con quello che c’è.

Ecco quindi un risotto dal gusto leggero, facile e veloce da realizzare.

                                       

 

 RISOTTO CON POMODORINI PERINI E ASIAGO

Ingredienti per due persone: 180 gr.riso, 6 pomodori perini, Asiago stagionato 2/3 mesi,parmigiano grattugiato, olio, sale, pepe, cipolla, brodo di verdure o di dado, prezzemolo tritato a piacere.

Preparare il classico brodo per tirare il risotto mettendo a bollire con abbondante acqua un po’ di sedano, di carota ,di cipolla e un pomodorino.Alla ripresa del bollore lasciare sobbollire per circa un quarto d’ora in modo che il brodo si insaporisca.Aggiungere un po’ di sale grosso.Per una preparazione più veloce mettere sul fuoco un pentolino d’acqua con un cucchiaino di dado granulare alle verdure e aspettare che bolla. Poi abbassare al minimo il fuoco e lasciare il brodo sulla fiamma. In una padella soffriggere un po’ di cipolla e lasciare dorare; aggiungere i pomodori perini spellati e tagliati a pezzetti e fare appassire. Una volta che i pomodorini avranno tirato fuori l’acqua, far ritirare ancora il sughetto,salatelo,pepatelo e poi aggiungere il riso: lasciarlo tostare per un paio di minuti nel sugo e poi iniziare ad aggiungere un paio di mestoli di brodo. Aspettare che il riso assorba l’acqua e riaggiungere di nuovo del brodo :ripetere fino a che il riso non sarà cotto. A 3/4 della cottura versare nella padella l’asiago stagionato a dadini e una manciata di parmigiano.Aggiungere pepe e sale se non fossero sufficienti. Mantecare bene e servire nel piatto con una spolverata di parmigiano e un po’ di prezzemolo fresco tritato se gradito.   

 

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: