“Sfoglia dei poveretti” di Loriana

17 marzo 2009

 

    

 

So che la foto qui sopra è bruttina ma la torta rustica è stata cotta e mangiata e questa è l’ultima fetta avanzata!

E’ una torta rustica come tante ma la particolarità sta nella pasta che ha l’apparenza e la sostanza della pasta sfoglia ma ha il vantaggio di non esser lavorata con “piegature” e “giri”…sfoglia da sé senza alcuna complicata manovra!

E’ da tanto che ho questa ricetta scovata in uno dei miei blog preferiti “sale e pepe quanto basta”: la mitica Cocò la riportava citando doverosamente la padrona della ricetta, Loriana, penna de “La mercante di spezie”,  altro blog di cucina cliccatissimo.

Il segreto sta nella ricotta che veniva inserita in egual misura insieme a burro e farina dalla nonna di Loriana, in tempi in cui si cucinava con quello che si trovava senza andare alla ricerca di ingredienti magici o lavorazioni particolari…un ricordo di bambina che Loriana ha giustamente conservato ed impiegato nella sua arte culinaria.

Così ieri ci ho provato, un po’ titubante per la verità: e trepidante davanti al forno ho visto la sfoglia gonfiarsi e dorarsi come la vera pasta sfoglia!

Dunque vi riporto entusiasticamente la ricetta della “sfoglia dei poveretti” che si può utilizzare sia in preparazioni dolci aggiungendo all’impasto un po’ di zucchero, sia in preparazioni salate,aggiungendo un po’ di sale…oppure potete lasciarla neutra ed usarla sia per dolci che per rustici!

 

Sfoglia dei poveretti” di Loriana

 

Ingredienti:

250 gr di farina 00

250 gr di burro

250 gr di ricotta

 

Impastare tutto insieme molto velocemente e porre la palla di pasta a riposare in frigo per una mezz’ora. Stenderla con il matterello su un piano infarinato: deve essere umida e appiccicosa, se si attacca al piano di lavoro infarinatela poco, quel tanto che basta per aiutarvi.

Si può adoperare per croissants , stuzzichini salati,  torte rustiche mille foglie…l’importante è infornare in forno molto caldo, 230°, e cuocere fino a che sarà bene dorata.

 

    

 

Una Risposta to ““Sfoglia dei poveretti” di Loriana”

  1. vale said

    buonaaaaaaaaa !!! beh non amo solo il dolce amo molto anche il salato !!! ma dici che questa sfoglia la posso usare come base per qualche torta millefoglie ??? perchè vorrei fare un dolce cosi,solo che comprarla già fatta non mi entusiasma sinceramente . . . ti bacio . . . . .

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: